Cosa vedere a San Francisco: 10 cose da fare e vedere a SF

Dopo aver visitato Los Angeles finalmente hai deciso quale sarà la tappa del tuo prossimo viaggio: San Francisco, California. La città conserva ancora lo spirito eclettico, libertino e originale degli anni ’60, quando un gruppo di giovani ribelli decise di stravolgere le regole della comunità e del buon costume, fondando il movimento hippy.

Per omaggiarli, non dimenticare di mettere in valigia un cappello vintage, occhialoni colorati e un’infinità di collane e respirare profondamente l’aria di assoluta libertà del centro più abitato della California del Nord!

San Francisco: cosa vedere in 3 giorni

L’imperativo nelle strade di S. Francisco è: calma! Niente fretta, niente stress: goditi il sole, l’aria calda e le tante sfaccettature di questo luogo senza correre da una parte all’altra. La città non è grandissima, tre giorni sono più che sufficienti per visitare le principali attrazioni.

Per organizzare la tua visita, puoi prendere spunto da questo post. Abbiamo stilato una lista delle 10 cose da vedere a San Francisco.

10 cose da vedere a San Francisco assolutamente

1# Il Golden Gate Bridge

Il simbolo per antonomasia della città: lungo 2,7 km e largo 6 corsie più due marciapiedi pedonali, il ponte sospeso è l’unica via di uscita verso Nord.

Una piccola curiosità: il caratteristico colore arancione è stato scelto perché facilmente distinguibile tra la nebbia e perché, durante i lunghi anni di costruzione, gli abitati si erano abituati a vederlo di quel rossiccio tipico dell’acciaio utilizzato.  

2# Il Golden Gate Park

golden gate park

Il parco cittadino è un’autentica oasi di pace. Ah, che bella la natura! In realtà non proprio A vederlo sembra impossibile ma l’intero giardino è stato creato artificialmente. Più grande del Central Park di New York, al suo interno ospita un giardino giapponese, due laghi artificiali, uno stadio e un museo.

3# La prigione di Alcatraz

Alcatraz è un’isola al centro della baia di S. Francisco ed ospita la famosa prigione di massima sicurezza. Operativo fino agli anni ’60, il carcere venne chiuso poiché i costi di gestione per il trasporto di dipendenti, cibo e medicinali erano esorbitanti. Ad oggi è possibile visitarne l’interno e cercare di capire come hanno fatto alcuni detenuti ad evadere da un luogo praticamente irraggiungibile.

4# La spiaggia di Sausalito

Non si può andare in California e non fermarsi almeno un paio d’ore in spiaggia. Nella località di Sausalito ci sono decine di calette e piccole baie ideali per distendersi ad ascoltare il rumore del mare. Se puoi fermati fino al tramonto per ammirare San Francisco e il suo skyline da un punto panoramico diverso dal solito.

5# Le case vittoriane di Alamo Square

Costruite con il lego di sequoia, le adorabili case dallo stile inconfondibile sono chiamate così perché costruite sotto il regno della regina inglese Victoria. Sono delle vere e proprie attrazioni a San Francisco: ce ne sono più di 13.000!

6# Chinatown a San Francisco

È la prima città cinese d’America, costruita a metà dell’Ottocento seguendo il gusto architettonico orientale. Vi si accende oltrepassando la “porta del drago” in Grant Avenue.

7# Il quartiere di Fisherman

Visitare San Francisco vuol dire anche assaporare la sua cucina. Oltre lo streed food, a Fisherman Wharf si mangia il vero pesce californiano. È una località turistica, piena di negozietti e ristoranti e il panorama che regala sulla baia, sulla prigione di Alcatraz e sul Golden Gate è meraviglioso.

8# La Lombard Street

Il tratto iconico di questa lunga via è il cosiddetto “Russian Hill”, dove otto ripidi tornanti si susseguono lungo il pendio della collina. La tortuosa strada è stata set cinematografico di inseguimenti in auto in tanti film ma in realtà il limite massimo di velocità è di 8 km/h!

9# I Cable Car

Più che un luogo da visitare, qui si tratta di cosa fare a San Francisco. Girovagare a bordo dei vagoni di legno su e giù per le colline, nel cuore della città, ascoltando il tintinnio dei campanelli di un altro tempo che si mischia ai clacson del traffico cittadino.

10# Il Cartoon Art

Un divertente e alternativo museo, dedicato esclusivamente all’arte di creare cartoni animati. Impossibile uscire da qui senza neanche un souvenir!

Nei dintorni di San Francisco, i luoghi d’interesse più iconici

golden gate bridge

Ma una volta attraversato l’oceano per arrivare fin qui, vale la pena allungare il viaggio di qualche giorno e visitare anche i dintorni di San Francisco, le attrazioni sono moltissime:

         Lo Yosemite National Park dista circa 3 ore dalla città. È immerso nelle montagne della Sierra Nevada ed è uno dei parchi nazionali più frequentati d’America. Dei 3.091 km quadrati che lo compongono, circa l’ 89% è ancora selvaggio: la fauna che abita il parco si trova nel suo habitat naturale e la biodiversità presente è unica.

Dal punto di vista naturalistico, si alternano cascate, ruscelli, laghetti limpidi ed enormi vette.

         La Silicon Valley. Ad appena 40 minuti dal centro cittadino, è il tempio della tecnologia. Tra le tante aziende, hanno sede qui: Google, Apple, Microsoft, Netflix, Tesla, Samsung, Pay Pal. Se stai cercando ispirazione per inventare l’app che darà la svolta alla tua situazione economica, vai a San Francisco e tra le cose da vedere inserisci un tour di questi pilastri;

         L’università di Berkley. Chi è cresciuto mangiando pane e film americani a colazione, non può lasciarsi sfuggire la possibilità di vistare un vero campus. L’università di Berkley è specializzata nella ricerca, ben 104 premi Nobel provengono da qui!

Infine, non dimenticare che San Francisco, la California, e in generale gli Stati Uniti d’America sono la patria dell’intrattenimento e della cinematografia.

Se prima di partire per il tuo viaggio, vuoi farti un’idea di cosa vivrai, il modo migliore è ascoltare canzoni e vedere film che parlano della città.

Tra i film più famosi girati qui, non possiamo non citare: “Fuga da Alcatraz” e lo straordinario Clint Eastwood, la commedia romantica “Prima o poi mi sposo” con una giovane Jennifer Lopez e un’irriconoscibile Matthew McConaughey, “La ricerca della felicità” e il cartone Disney “Inside Out”.

Per la tua playlist di viaggio, ti consigliamo:

         L’inno hippy di Scott McKenzie – San Francisco;

         Tony Bennett – I Left My Heart in San Francisco;

         Californication dei Red Hot Chili Peppers;

         Led Zeppelin – Going to California;

         Katy Perry – California Gurls.